Arrow
Arrow
Slider




Ultime Notizie

  • “Nonno Ascoltai!” a Pistoia per i “Paesaggi Sonori Urbani”

    Ci sarà anche “Nonno Ascoltami!” il 26 e 27 aprile a Pistoia in occasione dell’interessante iniziativa “Paesaggi Sonori Urbani”, organizzata da UNISER(Polo Universitario di Pistoia) e patrocinato dall’Associazione Italiana di Acustica. Due giorni alla scoperta dei  suoni del paesaggio urbano, dalle piazze alle strade. A curare questa prima edizione è l’ingegnere e professore Sergio Luzzi che descrive

  • “Nonno Ascoltami!” alla Giornata Internazionale di Sensibilizzazione sul Rumore

    Sapete che l’inquinamento acustico rappresenta un pericolo per la salute umana? Oltre a danneggiare l’udito, l’esposizione prolungata al rumore può causare stress, disturbi del sonno ed emicrania e nei bambini anche difficoltà di concentrazione e di apprendimento. È per questo che “Nonno Ascoltami!” si unisce alla campagna promossa da Inad

  • “Nonno Ascoltami!” e la III Giornata dell’Udito: UNITI PER LA PREVENZIONE

    Ripercorriamo i momenti più significativi della III Giornata dell’Udito, organizzata al Ministero della Salute il 2 marzo scorso per celebrare il World Hearing Day. “Nonno Ascoltami!” ha riunito a Roma i maggiori esperti al livello nazionale. Testimonial d’eccezione l’attore Lino Banfi.

  • Io sento – il mondo dell’udito visto dai bambini

    I disegni dei bambini, in ogni piazza raggiunta da “Nonno Ascoltami!” hanno riempito di colori il Muro del Nonno. Un vero e proprio patrimonio di emozioni che abbiamo cercato di conservare in un libro. Così è nato “io sento – il mondo dell’udito visto dai bambini”. Un libro pensato per

  • Lino Banfi “Avete afferreto?!?”

    ”Mi raccomando ragazzi, appena vi accorgete di non sentire bene, ditelo immediatamente ai vostri genitori e andate subito a fare una visita dall’otorino. Mantenere l’udito sano è importantissimo. Avete afferreto?!? Menomale!”. È con queste parole, rivolte soprattutto ai più giovani, che l’attore pugliese Lino Banfi sostiene l’associazione “Nonno Ascoltami!” nella