L’Aquila: domenica 22 settembre appuntamento in piazza Duomo

Anche la città de #LAquila è pronta ad accogliere la decima edizione di #Nonnoascoltami! Appuntamento domenica 22 settembre, in piazza Duomo. Ieri la presentazione alla stampa, alla presenza dell’assessore alle Politiche sociali del Comune, Francesco Cristiano Bignotti. “Ringrazio Nonno Ascoltami!, che da anni sceglie L’Aquila come tappa della sua campagna nazionale di prevenzione sui disturbi uditivi. Il riscontro dei cittadini è sempre positivo e questo dimostra che, quando la città offre servizi utili per le persone, la popolazione risponde. L’amministrazione aquilana dedica molta attenzione alle attività per gli anziani e il rapporto profondo con l’evento in piazza di Nonno Ascoltami! conferma questa volontà. Fare prevenzione, per una città come L’Aquila, è davvero importante: tutelare il benessere degli anziani significa proteggere la storia e il benessere collettivo della popolazione, per tramandare ai più giovani le tradizioni, i mestieri e i luoghi del territorio, soprattutto dopo il sisma”.

I controlli in piazza saranno effettuati dall’equipe medica del dott. Gian-Piero di Marco, direttore UOSD di Otorinolaringoiatria – Presidio Ospedaliero “Nuovo San Salvatore”.

Nicola Candeloro, in rappresentanza della onlus, ha sottolineato il forte legame tra l’associazione e la città de L’Aquila e il valore della prevenzione in piazza: “Quest’anno la campagna di prevenzione compie dieci anni ed è bello ritrovarsi qui a festeggiare un compleanno così importante: Nonno Ascoltami! in questa edizione coinvolge ben sedici regioni, ma è nata in Abruzzo e L’Aquila è una delle primissime piazze coinvolte in questa avventura. La cittadinanza aquilana ha sempre risposto con entusiasmo ai nostri screening dell’udito: portiamo la sanità in piazza tra la gente, in un contesto che permette di fare prevenzione in un’atmosfera di festa”.

Walter Valloreo, partner tecnico con la sua Audiocontrol: “Per la salute degli anziani può essere pericoloso arrivare tardi alla giusta diagnosi di un problema uditivo. Nonno Ascoltami, con l’azione dei volontari e dei medici, riesce a superare le barriere che esistono attorno al tema dell’udito, tutelando così la qualità della vita dei nonni”.

Comments are closed.