ll controllo dell’udito residuo è la migliore azione preventiva che tutti periodicamente dovrebbero fare. Si tratta di una prova utile ed innocua, in cui un tecnico altamente specializzato è a disposizione dei cittadini per misurare un’ eventuale perdita uditiva e consigliare sulle tecniche di prevenzione e recupero della stessa.

 L’Associazione Nonno Ascoltami, in attuazione del progetto nazionale di prevenzione e sensibilizzazione sui problemi dell’udito condotto con il Patrocinio del Ministero della Salute, in sinergia con Irene, Polo dell’Economia Civile, propone alle Amministrazioni Comunali un piano di sensibilizzazione che si concretizza in:

Screening gratuito per i propri cittadini

Per l’anno 2017 l’Associazione Nonno Ascoltami ha sottoscritto accordi con aziende audiologiche in tutto il territorio Italiano, aziende primarie che operano nel campo della prevenzione della sordità, che forniranno gratuitamente un tecnico altamente specializzato per l’effettuazione di tali visite nell’ambito del  progetto “La prevenzione in Comune”.

 

Ogni cittadino del Comune interessato potrà effettuare una misurazione gratuita dell’udito residuo, nel pieno rispetto della privacy e senza nessun tipo di vincolo commerciale.

 

Sensibilizzazione nelle scuole

 

Interventi di uno specialista dell’udito nelle scuole per illustrare la campagna “Ascolta Responsabilmente” dell’Organizzazione Mondiale della Sanità per scongiurare l’epidemia di perdita di udito generata dall’uso delle cuffiette.

In Italia, circa 8 milioni di persone sono a rischio di sordità. Questa prevalenza di perdita dell’udito è destinata ad aumentare notevolmente a causa di una popolazione sempre più anziana e all’uso crescente di apparecchi per l’ascolto in cuffia.

Campagna ascolta responsabilmente

Proiezione dello spot “Ascolta responsabilmente” nei luoghi individuati dall’amministrazione comunale (Cinema, teatri, tv, prima dei concerti, discoteche, etc.)